Strada Regionale 44 n.1 11025 Gressoney-Saint-Jean (AO) Italia walserkultur@libero.it 0125 356248

L’emigrazione

A partire dal XV° secolo, si assiste al fenomeno dell’emigrazione, che si attua fino ai primi del 900.

Gressoney
I gressonari emigrano verso la Svizzera tedesca e la Germania meridionale per svolgere attività di commercianti, Krämer, che dà il nome alla valle stessa.

Dapprima commercio ambulante nelle campagne di merci facilmente trasportabili (mercerie, stoffe, chincaglieria).
Nei secoli, si afferma il commercio fisso in mercati e fiere. Più tardi, si aprono negozi di tessuti e fabbriche tessili.
I Krämer fanno ogni anno ritorno a Gressoney e vi portano ricchezza e idee ed esperienze nuove.

Issime
Verso la fine del 1700, gli uomini del paese lasciano le loro famiglie per recarsi a lavorare in Savoia e nel Vallese francese come imprenditori edili, muratori e carpentieri.