Strada Regionale 44 n.1 11025 Gressoney-Saint-Jean (AO) Italia walserkultur@libero.it 0125 356248

Gressoney einst und jetzt – Valentin Curta

Valentino Curta nacque il 14 maggio 1861 e morì il 10 giugno 1929, a Gressoney-Saint-Jean

Da grande conoscitore e difensore della parlata locale, divenne ben presto cultore della storia locale. Questo suo lavoro è frutto di un suo personale desiderio e di una forte volontà. Con esso egli vuole salvare la particolarità del luogo natio, poiché già si percepiva l’inevitabile e possibile declino della particolare tradizione culturale dovuta alle origini alemanne. Valentino lavora instancabilmente, raccoglie testimonianze e materiale, dipinge e disegna oggetti ed attrezzi di uso quotidiano. Lo studio di Curta è colmo di libri, antichi documenti, incisioni, dipinti e sculture. In questo pittoresco disordine si vorrebbe continuamente sfogliare, cercare e ricercare. (Da “Die Walser in Piemont” di Emil Balmer)